Storia

La soria del Labrador come oggi lo conosciamo comincia verso la metà dell'800 in Inghilterra quando,per opera di alcuni nobili inglesi, inizia una selezione che portera' nel tempo al cane dei giorni nostri. Le origini del Labrador  però non sono certo inglesi ma si fanno risalire al Cane di Saint John originario della penisola di Terranova.Qui ,dopo la scoperta di questo territorio dell'attuale Canada, nel 1497,si erano insediati coloni che provenivano dal Vecchio Continente attirati dalla straordinaria pescosità delle acque.Con loro vivevano e lavoravano due razze autoctone di cani,robusti,generosi,attaccati al   lavoro, mansueti e con una spiccata attitudine al nuoto e al riporto: il Newfoundland ,più grosso e il Saint John, più piccolo.Da quest'ultimo ,o meglio, dagli esemplari di questo cane che sbarcarono in Inghilterra al seguito delle navi che facevano la spola con Terranova, origina il nostro Labrador .Letteralmente salvato dall'estinzione che rischiò a causa di alcune leggi e tasse imposte dal governo locale,deve la sua esistenza ad alcuni appassionati tra i quali è d'obbligo ricordare il duca di Buccleuch i conti Hume e Malmesbury e Peter Hawker tra gli altri.

Riconosciuto dal Kennel Club Inglese nel 1904,il primo  standard di razza risale al 1916.Lo standard a cui si attiene oggi la FCI è invece del 1989 e differisce leggermente da quello americano che è del '94.