Abituarlo a sporcare fuori

Se avete la fortuna di disporre di un giardino  o di un terrazzo a cui accedere velocemente in caso di bisogno è tutto più facile.Dovrete solo portarvi il cucciolo nei momenti 'critici' (dopo che ha mangiato,giocato,appena si sveglia e comunque più volte al giorno) . Quando succederà che il piccolo faccia i bisogni nel posto giusto lodatelo perchè capisca che ha fatto un'azione che vi compiace molto.Se vi accorgete che si accinge a farlo in casa prendetelo subito e portatelo velocemente nel posto prescelto.Ripetete più volte questa routine e dategli il tempo di capire cosa volete da lui.

Solo dopo averlo più volte lodato quando ha fatto la cosa giusta potrete cominciare a dirgli  un 'No' deciso quando sta facendo la cosa sbagliata.

Altrimenti potrebbe capire che quando fa i bisogni viene sgridato e quindi andare a  farli di nascosto.Certi cani non sporcano in passeggiata  mentre il padrone li vede ma vanno subito a farla al rientro a casa in un angolino nascosto.

'Mi fa i dispetti!'

Niente di tutto questo ,è solo un malinteso...

Se però abitate al terzo piano  dovrete organizzarvi diversamente.Portate spesso il cucciolo fuori casa e lodatelo quando fa i bisogni come abbiamo già detto però individuate anche un posto in casa che attrezzerete con pannoloni o giornali per le 'emergenze',indirizzatelo ad andare lì e lodatelo quando lo fa.Non mettete giornali o pannoloni in tutta la casa  perchè non capisca che in tutta la casa si può sporcare .Non fatevi vedere quando pulite (potrebbe sembrargli un gioco divertente) e non usate candeggina o ammoniaca per disinfettare,meglio prodotti appositi che rimuovano il più possibile gli odori.

E' inutile sgridarlo se non lo cogliete sul fatto,non capirebbe perchè ce l'avete con lui e questo potrebbe diminuire la fiducia nei vostri confronti.

E soprattutto ...tanta pazienza.